Palazzo Baldassini

Costruito ai primi del 1500 su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, Palazzo Baldassini è la sede dell’Istituto Luigi Sturzo.

È un edificio di tre piani con cortile interno – adibito a spazio per incontri e convegni- con facciata che anticipa quella di Palazzo Farnese, che sarà realizzato dal Sangallo qualche anno più tardi.

Presenta tre lati chiusi, mentre il lato di controfaccia si apre al primo piano in un’ariosa loggia. Un fregio a triglifi e metope, con raffigurazioni di simboli legati alla personalità del committente, il giurista Melchiorre Baldassini, corre sulla trabeazione dorica del primo ordine di arcate.

Notevoli anche le decorazioni a partire dagli affreschi di Giovanni da Udine, ispirati al criptoportico della Domus aurea, che si trovano a pianterreno fino a quelli del piano nobile di Perin del Vaga.

Sezioni